Allerta meteo massima su Calabria e Sicilia

Criticità rossa emanata dalla Protezione Civile Nazionale

pubblicato il 31/10/2015 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

Continua lo stato di massima allerta meteo su buona parte di Calabria e Sicilia.


Lo stretto di Sicilia continua ad essere al centro di una forte perturbazione, che sta causando instabilità meteo crescente in molte zone di Calabria e Sicilia.

Il maltempo, a base di rovesci a forte intensità, raffiche di vento a burrasca forte e sostenute mareggiate ha fatto promulgare la già presente allerta meteo da parte del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale.

Criticità elevata (rossa) con rischio idrogeologico localizzato in Calabria su tutto il versante ionico e su quello tirrenico meridionale e centrale,così anche per la Sicilia sul versante nord orientale, sia su versante tirrenico che ionico, e isole Eolie.

Criticità moderata (arancione) sempre per il rischio idrogeologico localizzato per il resto della Calabria e Sicilia sud orientale, sia per il versante ionico che tirrenico.

Criticità ordinaria (gialla) per rischio idraulico diffuso per la la Basilicata e a rischio idrogelogico localizzato per la zona centrale e subappennica della Puglia e le restanti zone della Sicilia, comprese Isole Egadi, Pelagie, Pantelleria e Ustica.

Frane, allagamenti diffusi, esondazioni e piene improvvise potrebbero caratterizzarsi sulle zone interessate, in particolar modo quelle segnate da criticità elevata, dove la Protezione Civile Nazionale consiglia massima prudenza per gli spostamenti e attenzione per le disposizioni e provvedimenti delle strutture locali di Protezione Civile.

Già vaste zone della costa calabra sono state spazzate da forti mareggiate e pioggia, che hanno causato numerosi disagi alla popolazione, così come su altre zone siciliane e alle Isole Eolie.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password