Messina: la Guardia di Finanza controlla l’aumento del prezzo dell’acqua

Aumenti del prezzo dell’acqua sia nella vendita al dettaglio che all’ingrosso

pubblicato il 31/10/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Sembra   in parte risolta l’emergenza idrica a Messina dopo che nella giornata di iera è stata riparata la condotta dell'acquedotto di Fiumfreddo a Calatabiano e a causa l’allerta meteo lanciata nella zona, la condotta sarà  monitorata da Protezione civile e Comune in modo continuativo.

Al momento  la Guardia di finanza sta controllando alcuni aumenti ingiustificati del prezzo dell'acqua minerale nei negozi e nei supermercati.  Le verifiche vengono condotte anche sulle imprese di trasporto  per verificare il possesso delle previste autorizzazioni sanitarie e amministrative  per scongiurare eventuali rischi alla salute pubblica dovuti a carenze igienico-sanitarie.

Attualmente l'erogazione non ha raggiunto ancora tutti i rioni.  Ripristinata la normalità nei quartieri dell'Annunziata, Giostra, Tremonti, zone Villaggio Svizzero, Castronovo, Viale della Libertà e Panoramica e nei villaggi di Ganzirri e Torre Faro. Problemi nel rione Castanea. L'Amam prevede che nelle prossime ore l'acqua dovrebbe raggiungere altre aree cittadine. Intanto ha attraccato intorno ieri alle 23 la "Attilio Ievoli" della Marnavi che ha portato in città un carico di 5000 metri cubi d'acqua.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password