In combutta con le badanti svaligiavano case in tutta Europa

L’indagine della procura di Roma ha portato a 57 arresti

pubblicato il 09/10/2015 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Smantellata una banda internazionale di ladri, molti dei quali georgiani che agivano in collaborazione con una fitta rete di badanti anch’esse originarie dell’est Europa.
I ladri individuavano le case da svuotare grazie alle informazioni delle badanti e penetravano negli appartamenti con la tecnica del key-bumping, ossia  di una chiave ad urto forzando così anche  le serrature blindate,  senza per questo lasciare segni di scardinamento.

La Banda smantellata dai carabinieri del Comando provinciale di Roma in collaborazione con Europol, (Agenzia europea per la lotta al crimine) agiva in tutta Europa: Italia, Grecia, Spagna, Germania, Francia, Austria, Russia, Georgia e Moldavia.

L’indagine si è conclusa con l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal  Gip del Tribunale di Roma nei confronti di  57 persone. Nel corso dell'indagine le forze dell’ordine  avevano già arrestato 67 persone collegate all'organizzazione, sorprese dai militari mentre stavano effettuando furti all'interno di abitazioni in vari quartieri romani.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password