Scomparsa Roberta Ragusa, arrestato super testimone

Per aver picchiato il padre

pubblicato il 03/10/2013 in Attualità
Condividi su:

Uno dei supertestimoni del caso di    Roberta Ragusa, la donna scomparsa    dalla sua casa di Gello San Giuliano, nei pressi di Pisa, è stato arrestato per aver picchiato il padre.          L'uomo, 43 anni, ha sempre sostenuto di aver visto la donna, la notte del 13  gennaio 2012, salire sull'auto del marito Antonio Logli, unico indagato per omicidio e occultamento di cadavere.  Il testimone era stato già arrestato  per stalking nei confronti della sua  compagna un mese fa.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password