Bari, esplosione in una fabbrica di fuochi pirotecnici: sette morti e dieci feriti

L'incidente a Modugno, il fuoco si propaga ed intervengono anche i canadair

pubblicato il 24/07/2015 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
Courtesy Emergenza24

Un'esplosione, seguita da molte altre, ha seminato panico e morte a Modugno, in provincia di Bari. Il bilancio della sciagura, al momento,  è di sette morti e almeno dieci feriti, di cui uno in gravissime condizioni.

La fabbrica di fuochi pirotecnici Bruscella, situata nella periferia della cittadina e al cui interno abitualmente lavorano una decina di persone, è rimasta devastata dallo scoppio ed è stato seguito da altre esplosioni,dopo l'innesco di altro materiale pirotecnico presente, che hanno gettato nel panico gran parte della popolazione nei dintorni.

Sul luogo della sciagura le Forze dell'Ordine e l'apparato di soccorso del 118, che ha trasportato d'urgenza i feriti al Policlinico di Bari e ai nosocomi San Paolo e Di Venere , mentre i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile sono intervenuti per mettere in sicurezza la zona e spegnere le fiamme sprigionate dalle esplosioni, che sono ancora attive e che si sono propagate ai campi circostanti, alzandosi fino a richiedere l'intervento degli idrovolanti  antincendio canadair per domarle

E' stato evacuato un campo estivo nelle vicinanze della fabbrica, al cui interno erano presenti almeno 70 bambini, che però hanno subito solo un grande spavento.

Secondo quanto ha rilasciato all' Ansa il Procuratore di Bari Giuseppe Volpe ci vorranno almeno 24 ore perché si possa accedere completamente alla struttura e metterla in sicurezza, così da chiudere il bilancio delle vittime - ha dichiarato - che ad ora appare tragicamente alto.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password