Trapani, lutto per il Presidente della Repubblica Mattarella

Si è spenta l’amata sorella Caterina

pubblicato il 01/07/2015 in Attualità da Gianluca Vivacqua
Condividi su:
Gianluca Vivacqua
Lutto per il presidente Mattarella

È deceduta ieri all'ospedale trapanese "Sant' Antonio Abate" Caterina Mattarella, la più grande dei tre fratelli del capo dello Stato.

La signora Caterina, per gli amici Marinella, aveva compiuto da poco ottantun anni. Era stata ricoverata domenica scorsa per un ictus cerebrale: ma in pratica aveva varcato la soglia del nosocomio in condizioni già disperate. Un malore improvviso ha spezzato irreversibilmente la quiete: l'anziana donna, infatti, si stava godendo una breve vacanza a Castellammare del Golfo, a casa della figlia; Castellammare è anche il paese d'origine della famiglia Mattarella. 

Il giorno prima del decesso, verso le 16.00, Sergio Mattarella era giunto a Trapani, in via assolutamente riservata, per sincerarsi delle condizioni dell’amatissima congiunta. I vertici della struttura sanitaria locale che lo hanno accolto, con in testa il direttore generale dell'Azienda Sanitaria Provinciale, Fabrizio De Nicola, da subito non hanno certo inteso nascondere la realtà al Presidente. Sicché questi, lasciato l’ultimo saluto alla moribonda, è ripartito prontamente per Roma, trattenendo per sé il proprio dolore, com’è nel suo costume.

I funerali della sorella del Presidente si svolgeranno nella Cattedrale di  Castellammare del Golfo, giovedì prossimo alle 9.30. Non è dato sapere se il capo dello Stato sarà presente. 

Caterina, classe 1934, era stata dunque la primogenita di Bernardo Mattarella. A lei si erano aggiunti lo sfortunato e coraggioso Piersanti (1935), Antonino detto Nino (1937) e infine Sergio (1941). 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password