Il giallo di Villacidro: Marta morta strangolata

Accusato il fidanzato di 36 anni

pubblicato il 24/09/2013 in Attualità da Francesca Piras - Cagliari Quotidiano.net
Condividi su:
Francesca Piras - Cagliari Quotidiano.net

Ha trovato una soluzione  il giallo della coppia scomparsa a Villacidro. La donna, Marta Deligia, barista di 26 anni, è stata strangolata, uccisa sotto casa, caricata in auto e portata in campagna, dove è stato catturato anche l'ex fidanzato. L’uomo, Giuseppe Pintus, di 36 anni, è stato arrestato con l'accusa di omicidio. In una telefonata al 112 aveva minacciato il suicidio.Decine di persone si sono radunate davanti alla caserma dei carabinieri inveendo contro Pintus e incitando al linciaggio. In queste ore è stata creata una pagina Facebook con l’immagine di Marta per la lotta al femminicidio, un fiume di messaggi di tristezza e rabbia per l’ennesima vittima delle violenze da parte dei compagni.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password