Trieste: sequestrate 17 tonnellate di tabacchi

I finanzieri hanno arrestato due ungheresi

pubblicato il 29/04/2015 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Maxi sequestro di tabacchi stamattina a Trieste. Sono stati arrestati dalle forze dell'ordine due cittadini ungheresi accusati di contrabbando di tonnellate di sigarette.

I finanzieri del Gico del nucleo di Polizia tributaria di Trieste ha sequestrato stamattina 17 tonnellate di tabacchi lavorati all'estero e rivenduti illegalmente nel territorio Friulano. In manette sono finiti due ungheresi, colti in flagranza di reato. Alle domande dei finanzieri, i due contrabbandieri hanno risposto che all'interno del tir trasportavano soltanto dei barattoli di vetro. Ma è stato omesso che dietro la merce erano nascoste le circa 17 tonnellate di sigarette. I tabacchi, di diverse marche tra cui Malboro e Regina, sono stati  sequestrati dalle forze dell'ordine ed i due ungheresi sono stati arrestati.

Il traffico illecito di tabacchi non è una novità in Italia ed in particolare in Friuli Venezia Giulia, essendo Trieste la porta attraverso la quale si addentrano i contrabbandieri dell'est europeo. Dal gennaio scorso sono stati sequestrati in tutto 25 tonnellate di sigarette contrabbandate.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password