Romeno ucciso al culmine di una rissa

Ragusano: la compagna ha denunciato una violenza sessuale

pubblicato il 26/04/2015 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

È stato ucciso, la scorsa notte sulla strada provinciale Scoglietti-Gela, un uomo di origine romena. L'omicidio pare sia avvenuto al culmine di una rissa scatenatasi in una sala da ballo. Gli investigatori delle forze dell'ordine stanno indagando sul caso.

Nicu Radicanu è il nome del bracciante agricolo, 38enne romeno residente nel ragusano freddato la scorsa notte all'uscita di un locale. Secondo le ricostruzioni fatte dagli investigatori della squadra mobile di Ragusa e del commissariato di Vittoria, la scorsa notte l'uomo si trovava con la fidanzata in una sala da ballo. Ad un certo punto si sarebbe scatenata una rissa con altri immigrati, soprattutto tunisini, nella quale la vittima è stato coinvolto. Forse con una spranga o un altro oggetto contundente l'uomo è stato poi colpito ferocemente sino a morire.

A dare l'allarme è stata la compagna, la quale ha riferito di essere stata violentata da alcuni degli aggressori. È stato aperto un fascicolo sul caso e le indagini sono coordinate dal sostituto Monica Manego. Nei prossimi giorni sarà effettuata l'autopsia che farà maggior chiarezza sull'accaduto.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password