Morto uno sciatore in Emilia Romagna

Una valanga ha travolto due sciatori sull'Appenino bolognese

pubblicato il 05/04/2015 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Tragedia nella giornata di Pasqua nelle montagne bolognesi. Due sciatori sono stati travolti da una valanga e uno di loro è morto dopo essere riuscito a chiamare aiuto. Lo ha riferito il soccorso alpino dell'Emilia Romagna che si è occupato di recuperare lo sciatore ferito, ora ricoverato all'ospedale Maggiore di Bologna.

La vittima si chiama Cesare Poletti, 49enne residente in provincia di Pistoia. Lo sciatore aveva deciso di trascorrere la domenica di Pasqua tra le montagne bolognesi con un amico. Si trovavano nella zona Valle del Silenzio, nel comprensorio del Corno alle Scale nell'Appenino bolognese, quando dalla parete del monte si è staccata una slavina che ha travolto in pieno i due sciatori. A causa dell'impatto sono restati incastrati nella coltre nevosa senza potersi muovere. La vittima prima di morire è riuscita però a estrarre un braccio dalla neve ed a chiamare con il cellulare il 118.

L'altro sciatore è sopravvissuto ed è stato portato dal soccorso alpino dell'Emilia Romagna all'ospedale Maggiore di Bologna con trauma agli arti inferiori ed una grave ipotermia. Pare non sia in pericolo di vita ma i medici mantengono la prognosi riservata. In questa giornata sfortunata anche il clima ha contribuito a rendere più difficile i soccorsi in quella zona pericolosa. Gli elicotteri hanno dovuto fare base a Lizzano a causa della nebbia e il vento.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password