Incidenti stradali: muore una bimba di 4 mesi

Sei morti Calabria e altri due in Emilia Romagna

pubblicato il 17/11/2014 in Attualità da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Ieri era la giornata in memoria delle vittime della strada, eppure la morte sull'asfalto non ha risparmiato neanche una bambina di appena 4 mesi, la quale era in viaggio per le strade lombarde con la madre. Altri sei morti sono state vittime di un terribile incidente in Calabria, mentre altre due persone hanno perso la vita sulle strade romagnole.

È successo a Salerano sul Lambro, nel lodigiano: una bambina di 4 mesi, ieri, era seduta sul sedile posteriore dell'auto della madre, che guidava per le strade lombarde, quando lo scontro con un'altra auto le è stato fatale. Il terribile incidente ha stroncato la vita della piccola che è sobbalzata dall'auto, infrangendosi nel parabrezza e finendo in strada. Sono intervenuti i soccorsi del 118, ma a nulla è servito, la bambina è infatti deceduta durante il viaggio all'ospedale Niguarda di Milano. La madre invece è viva, ma in condizioni molto gravi, ricoverata a Pavia.
Una tragedia si è consumata anche nei pressi di Cinquefrondi in provincia di Reggio Calabria. Due auto hanno avuto uno scontro frontale ad altissima velocità, tanto che la Yaris e la Mini Cooper si sono quasi completamente disintegrate. L'incidente è avvenuto sul viadotto della Statale Jonio Tirreno e ha ucciso sei persone e scaraventato la Yaris in un burrone di circa 40 metri. Gli agenti della Polizia stradale, coordinati dal procuratore di turno, Rocco Cosentino, stanno eseguendo le indagini per determinare la dinamica dell'incidente e la velocità alla quale le due auto stavano andando.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password