149 suicidi in un anno. E' colpa della crisi

Il numero di persone che si tolgono la vita a causa di problemi economici è in forte crescita

pubblicato il 24/10/2014 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Secondo i dati raccolti attraverso una ricerca della Link Campus University è stato rilevato che è fortemente aumentato il numero di suicidi per motivazioni economiche. Secondo la ricerca, si tratta di un suicidio ogni due giorni e mezzo. In Italia infatti, nel 2013, si sono suicidate per motivi economici 149 persone contro le 89 del 2012. 

Il fenomeno si sta diffondendo ovunque, senza distinzioni geografiche, infatti, persino nel Sud, dove il tasso dei suicidi per crisi economica è sempre stato più basso rispetto alla media nazionale, vi è stato un visibile aumento. Il numero più alto di suicidi per motivi ecomìnomici si è registrato al Nord-Ovest. 

E' aumentato, inoltre, rispetto al 2012, anche il numero delle persone che nel 2013 hanno tentato di togliersi la vita per problemi economici: ben 86 di cui 14 sono donne. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password