A fuoco due palazzi, paura a Milano

evacuate decine di persone nel quartiere Isola

pubblicato il 12/09/2014 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
courtesy Emergenza24

Attimi di paura e concitazione questa sera a Milano, dove poco dopo le 21 un palazzo è andato a fuoco, tra via Sebenico e via Garigliano, nel quartiere Isola. Le fiamme sono partite, per cause ancora in corso di accertamento,  dal sottotetto di un palazzo all'interno del quale sono presenti alcune mansarde, da poco ristrutturate e adibite ad abitazione. L'incendio si è velocemente propagato da via Sebenico anche al condominio adiacente in via Garigliano, facendo scappare in strada decine di persone che hanno assistito impotenti al violento rogo. Sul posto sono intervenute numerose squadre dei Vigili del Fuoco, che hanno lavorato duramente per estinguere le fiamme, anche a causa delle difficoltà operative riscontrate per operare con le autoscale, essendo le strade e i viali di accesso ai cortili dei palazzi coinvolti troppo strette per intervenire con gli automezzi, quindi i vigili sono entrati nei condomini portando le attrezzature a spalla fino a ridosso delle fiamme per attaccarle e portarle sotto controllo dopo oltre due ore di lavoro. Nella zona in supporto operativo anche la Polizia Municipale e la Protezione Civile locale con alcuni mezzi di soccorso, che hanno dirottato il traffico dalla zona e hanno portato due autobus per dare un  appoggio di emergenza alle persone sfollate. A parte due Vigili del Fuoco rimasti contusi durante le concitate operazioni di soccorso non risultano feriti per il furioso incendio,mentre è ancora sconosciuta l'entità dei danni che si prospetta alta, data la natura storica dei palazzi coinvolti, mentre il Comune si è occupato delle venticinque famiglie rimaste fuori casa, dopo che i palazzi sono rimasti interdetti per motivi di sicurezza, offrendo alloggio presso i vicini alberghi.Alle due della notte sono ancora in corso le operazioni di spegnimento che, data la virulenza delle fiamme, potrebbero protrarsi fino al primo mattino.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password