Ferrari: Montezemolo lascia, Marchionne nuovo presidente

L'avvicendamento al vertice del Cavallino ci sarà il 13 ottobre, a conclusione del festeggiamento dei 60 anni in America

pubblicato il 10/09/2014 in Attualità da Redazione
Condividi su:
Redazione

La notizia era nell'aria, e ora è stata confermata: Luca Cordero di Montezemolo lascerà, su sua richiesta, la presidenza della Ferrari. Sergio Marchionne sarà il nuovo presidente. Lo rende noto Fiat Chrysler. L'avvicendamento al vertice del Cavallino ci sarà il 13 ottobre, a conclusione del festeggiamento dei 60 anni in America.

Si chiude così "una lunga storia di grandi successi", come si legge in una nota del Lingotto, che ringrazia Montezemolo per i risultati raggiunti negli ultimi 23 anni: "Montezemolo ha portato l'azienda a conseguire risultati molto importanti sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista sportivo. Montezemolo ha raggiunto traguardi di assoluto rilievo, con un team di eccellenza mondiale".

Per il presidente uscente, è "la fine di un'epoca": "La Ferrari avrà un ruolo importante all'interno del gruppo Fca e nella quotazione a Wall Street. Si aprirà quindi una fase nuova e diversa che credo giusto debba essere guidata dall'ad del gruppo. Ho quindi deciso di lasciare la presidenza dopo quasi 23 anni meravigliosi e indimenticabili, dopo quelli passati a fianco di Enzo Ferrari negli anni '70".

Sergio Marchionne ha invece dichiarato: "Del futuro della Ferrari io e Luca abbiamo discusso a lungo. Il nostro comune desiderio di vedere la Ferrari esprimere tutto il suo vero potenziale in pista ci ha portato ad alcune incomprensioni che si sono manifestate pubblicamente nello scorso weekend. Lo ringrazio per quanto fatto per la Fiat, per la Ferrari e per me''.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password