Albanese tenta furto ma rimane infilzato da un'asta di metallo

Operato d'urgenza al San Raffaele di Milano il malvivente ne esce salvo

pubblicato il 22/08/2014 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Un albanese di 24 anni martedì sera si è presentato all'ospedale San Raffaele di Milano infilzato da un'asta di ferro che gli ha provocato gravi lesioni all'intestino e al polmone. 

Il giovane albanese, con precedenti per furto, è stato accompagnato da due suoi connazionali che sono spariti nel nulla. Secondo la polizia si tratterebbe di un malvivente rimasto ferito mentre tentava un furto in un cantiere. A quanto pare l'uomo non è stato in grado o non ha voluto raccontare, nè ai medici nè agli agenti, la dinamica dell'incidente. Molto probabilmente perché colpevole di reato.

Il palo metallico conficcatosi nell'ano, aveva perforato l'intestino e lacerato l'esofago arrivando a toccare il polmone. I medici lo hanno operato d'urgenza e lo hanno dichiarato fuori pericolo. Per l'ennesima volta i malviventi ne escono salvi. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password