Traffico di droga tra Sardegna e Turchia: scattano gli arresti

È partita stamattina l’operazione antidroga della Polizia, a Cagliari e a Nuoro

pubblicato il 11/07/2014 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Dopo l’indagine condotta dalla Squadra Mobile di Cagliari, coordinata da Leo Testa, partita nel 2012 e denominata “Ultimo minuto”, stamattina è stata avviata una vasta operazione antidroga della Polizia, a Cagliari e a Nuoro, con l’esecuzione di 7 ordinanze di custodia cautelare. In carcere sono finiti Adnan Gueresci, un turco di 53 anni, attualmente detenuto in Turchia, Raffaele Pinna, 50 anni, di Nurri e finito già in manette nel corso della maxi operazione antidroga del giugno 2013, Flavio Chessa, 39 anni di Nuoro e il turco Umit Guresci, 37 anni, mentre sono ai domiciliari Luciano Orrù, 39 anni, di Nurri, Giovanni Fa, 64 anni di Pula e il cagliaritano Sergio Puddu di 58 anni. Ai due turchi e al nuorese viene contestata l’importazione in Italia di 10 chili di cocaina per un valore di circa 300.000 euro, mentre Raffaele Pinna è accusato di aver coltivato 400 piante di cannabis, in una serra in provincia di Cagliari. L’indagine riguarda, infatti, una presunta associazione a delinquere ritenuta specializzata nel traffico di droga (carichi di cocaina importati dalla Turchia) e coltivazioni di cannabis.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password