Bimbo trepidante di nascere: la mamma lo dà alla luce in auto

E' accaduto in provincia di Pescara: il papà aiuta la moglie a partorire grazie alle indicazioni del 118

pubblicato il 04/07/2014 in Attualità da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Questa mattina in provincia di Pescara una giovane donna con l’aiuto degli operatori del 118, che per telefono hanno dato indicazioni al marito, ha dato alla luce il suo bambino in auto. La coppia, dopo le prime contrazioni avvertite dalla donna, avvisata la sala operativa del 118, si stava recando all’ospedale. A quanto pare, però, il bambino aveva fretta di nascere, tant’è che durante il tragitto, il marito accortosi che il parto era ormai imminente si è fermato e grazie alle indicazioni ricevute dalla dottoressa del 118 ha aiutato la moglie. Quando l’ambulanza è arrivata sul posto, in località Terrarossa, il bimbo era già venuto alla luce e sia la mamma che il neonato sono stati condotti all’ospedale del capoluogo ma tutti e due sono in buone condizioni. Il direttore del 118 di Pescara, Emanuele Cherubini, ha detto: “è stato un parto precipitoso, il papà è stato molto collaborativo e così, via telefono siamo riusciti a far partorire la donna facendogli seguire le nostre istruzioni". 

Nell’ultimo periodo i casi di “parti precipitosi” sono abbastanza diffusi: i bimbi sono impazienti di scoprire il mondo che li accoglie a braccia aperte nonostante il difficile periodo di crisi che stiamo attraversando.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password