Morta la nonna che era stata investita dal nipote

La donna è stata travolta dal giovane che stava effettuando la retromarcia

pubblicato il 22/05/2014 in Attualità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Per circa due mesi, Diomira Cozzi ha lottato tra la vita e la morte. La donna, 85enne, era stata investita dal nipote lo scorso primo aprile a Bagnolo Mella (Brescia). Era stata travolta dal giovane che stava facendo manovra in cortile, al volante di un camion senza lunotto posteriore ed è stata trascinata per alcuni metri, prima che il nipote si accorgesse di quanto accaduto. Alle urla degli altri parenti, l'uomo aveva immediatamente fermato il mezzo. Non pensava certamente ad una simile tragedia. Una volta sceso, la disperazione nel vedere la nonna inerme a terra. All'arrivo dei soccorsi, le condizioni della donna erano apparse da subito disperate. Portata d'urgenza in ospedale, qui ha lottato tra la vita e la morte e purtroppo il cuore della nonna ha smesso di battere. 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password