Tentata violenza sessuale in spiaggia, arrestati 2 profughi

l'episodio a Follonica, in Toscana

pubblicato il 12/05/2014 in Attualità da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

Erano circa le 5,30 della mattina di domenica scorsa quando due ragazze follonichesi, appena uscite da una discoteca, stavano passeggiando sulla spiaggia di fronte al locale quando sono state avvicinate da due giovani extracomunitari, che hanno tentato di immobilizzarle per avere un rapporto sessuale. Una delle due ragazze è riuscita a divincolarsi e a scappare, mentre l'altra è rimasta in balia dei due soggetti, finchè l'amica non è riuscita a chiedere aiuto ai presenti fuori dalla discoteca, che accorsi in aiuto hanno fatto desistere i criminali dai loro intenti, lasciando anche l'altra ragazza e allontanandosi sulla spiaggia. A breve sul posto è arrivata una pattuglia dei Carabinieri, che hanno rintracciato i colpevoli poco distanti dal luogo dell'aggressione. I due profughi, provenienti dall'Africa Centrale e ospitati a Follonica per motivi umanitari, sono stati arrestati e condotti alla casa circondariale di Grosseto mentre le due ragazze sono state accompagnate nell'ospedale del capoluogo per essere sottoposte al test antiviolenza. Sconcerto e rabbia nella cittadina maremmana, la seconda della provincia, per l'insano gesto, che porta ad interrogarsi, ancora una volta, sulla gestione assistenziale dei profughi in Italia.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password