Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Successo internazionale per Frank Crudele

Condividi su:
Il suo volto è legato a serie Italiane di successo come Gente di Mare e Un medico in famiglia passando per il serial spagnolo Velvet . Ma la grande carriera del bravissimo attore Frank Crudele si dipana in importanti ruoli su piattaforma  , dalla recente Zero e la partecipazione ai Delitti del barlume, alla nuova serie Grendel per Netflix  e poi le partecipazioni molto prestigiose a due altre produzioni al fianco del premio Oscar marcia gay harden e kurt Russell. 
 
Infatti , Crudele e ‘ guest star nella nuova serie/commedia CBS “So Help Me Todd” con Marcia Gay Harden e  ha poi il ruolo del militare all’inizio della serie Apple TV “Hourglass” con Kurt Russell.
 
E ha poi un personaggio ricorrente in Grendel. “Il mio personaggio  fa parte del gruppo Teddy Ciccone’ , nella storia antagonista di Grendel” racconta l’attore . “Ho scene forti con Grendel che lo interroga e poi lo tortura con grandi topi che gli mangiano le gambe !” rivela Crudele , entusiasta ed emozionato . 
 
Il cast di comprende  Jaime Ray Newman (Midnight, Texas) , Julian Black Antelope (Tribal) , Madeline Zima (Californication, la tata ) , Kevin Corrigan (The Godfather of Harlem) ,  Erik Palladino (NCIS: Los Angeles)  e Brittany Allen (Falling Water) .
 
Frank Crudele viene riconosciuto nel cinema italiano con l’esplosiva interpretazione del simpatico patriarca  siciliano; “Angelo Maria Li Causi” in  “My Name is Tanino” al film festival di Venezia  2002 con regia di Paolo Virzi’ con il quale lavora di nuovo in “Tutti I Santi Giorni” interpretando il padre della protagonista “Thony” in coppia con Luca Marinelli,e sempre al film festival di Venezia  in “Missione di Pace” di Francesco Lagi e come il prete fascista/Don Luca nel film di Alberto Negrin su Giuseppe Di Vittorio
 

 
Condividi su:

Seguici su Facebook