Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Salvo Nugnes omaggia l’amica Margherita Hack attraverso l’Associazione che porta il suo nome

Dal 2013, anno della scomparsa dell’astrofisica, l’Ass. Margherita Hack, presieduta e creata dall’amico ed agente Salvo Nugnes, si è posta lo scopo di perpetrarne il ricordo attraverso iniziative culturali ed eventi.

Condividi su:

Margherita – commenta Nugnes – ha lasciato un segno ben tangibile e radicato del consistente contributo in campo scientifico e astrofisico a livello mondiale. Era disarmante, conquistava tutti. Chiunque avesse davanti, senza distinzioni di età, sesso, status sociale o culturale, ne restava rapito.”

A far parte dell’Associazione grandi nomi del panorama non solo scientifico ma anche culturale, come Antonino Zichichi, presidente della World Federation of Scientists, il sociologo di fama mondiale Prof. Francesco Alberoni, il critico d’arte Vittorio Sgarbi, Silvana Giacobini, scrittrice e giornalista, Giordano Bruno Guerri, storico e presidente del Vittoriale di D’Annunzio, Don Antonio Mazzi, Maria Rita Parsi, psicoterapeuta e scrittrice e molti altri.

Tra le principali iniziative organizzate ritroviamo il Premio Margherita Hack, un riconoscimento che vuole dare merito a chi più si è distinto in diversi campi come la scienza, giornalismo, arte, moda, ecc. A esserne insigniti sono stati personaggi del calibro dell’attore Carlo Verdone, la stilista Anna Fendi, Federica Pellegrini, pluricampionessa olimpica di nuoto, Morgan, cantautore, Carolyn Smith, presidente di Giuria di Ballando con le Stelle, il Premio Nobel Samuel Chao Chung Ting, il giornalista Massimo Giletti e molti altri.

A cadenza annuale, inoltre, Nugnes cura il concorso d’arte La Signora delle Stelle con l’esposizione di opere a tema. Dalla pittura alla scultura, dalla poesia alla fotografia, i lavori potranno essere ritratti, paesaggi, opere astratte e tutto ciò che secondo la sensibilità degli artisti ricorda e celebra l’indimenticata e indimenticabile Professoressa.

Condividi su:

Seguici su Facebook