Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rughe: come rallentarne la comparsa e distendere quelle presenti

Condividi su:

Limitare l’incedere delle rughe, e attenuare quelle esistenti, è frutto di accorgimenti naturali, buone abitudini, e di una skincare routine quotidiana adeguata.

L’uso di creme anti età, e specifici prodotti antirughe, forniscono un supporto fondamentale nella lotta ai segni del tempo. Si tratta di soluzioni idratanti, che rimpolpano la pelle, la rendono più piena, ridanno vitalità al contorno occhi, agiscono come attivatori di giovinezza, e rispondono alle esigenze di ogni tipo di epidermide.

A svolgere una concreta azione di contrasto sono creme che contengono sostanze naturali, perfette per integrare materiale organico come collagene ed elastina, che il nostro corpo con il passare degli anni non è più in grado di produrre appieno.

I prodotti per le pelli mature che agiscono sulle rughe, sono a base di acido retinoico, e derivati della vitamina A, acido ialuronico e glicolico. 

Le varie tipologie di rughe e le cause 

Il nostro volto può essere solcato da diversi tipi di rughe, che hanno origini differenti.

Si parla di:

. rughe causate dall’invecchiamento della pelle, che sopraggiungono con l’incedere dell’età soprattutto a causa della riduzione di elastina e collagene. Di norma a questa categoria appartengono le rughe sottili che troviamo intorno alla bocca, agli occhi e sulla fronte;

. rughe mimiche effetto diretto della contrazione muscolare che esercitiamo quando strizziamo gli occhi, ridiamo o quando siamo corrucciati. Questi atteggiamenti generano le rughe attorno alle labbra, fra le sopracciglia e le inestetiche zampe di gallina, che si formano ai lati degli occhi;

. rughe da disidratazione. Se il nostro corpo è carente d’acqua, il tessuto cutaneo non è sufficientemente in grado di rigenerarsi, e perde inevitabilmente compattezza. La disidratazione genera soprattutto le rughe sulla fronte;

. e infine le rughe del sonno, che si formano per la posizione assunta quando dormiamo. In questo caso, per evitarne la comparsa, il consiglio spassionato è quello di dormire supini a pancia in su.

Un’adeguata skincare antirughe

A incidere negativamente sulla formazione delle rughe sono le cattive abitudini, la scarsa idratazione, l’eccessiva esposizione al sole e, soprattutto, la mancata applicazione di una protezione solare, così come l’assunzione smodata di alcool e fumo, le diete radicali, e un’errata alimentazione.

L’arma più efficace per combattere le rughe è garantirsi un’adeguata skincare antirughe, che consta di passaggi essenziali quali: detersione, idratazione, protezione e rigenerazione.

Si comincia con la pulizia della pelle, la sera per liberarla dal trucco e dalle impurità, che si sono depositate sull’epidermide nell’arco della giornata, e la mattina per risvegliarla, eliminare le cellule morte, i residui  della crema notte e l’eccesso di sebo. Alla pulizia deve seguire una rigorosa azione tonificante.

Il secondo step è incentrato sull’idratazione, con trattamenti antietà mirati quali sieri e creme antirughe idratanti per il viso, e soluzioni studiate per il contorno occhi.

Il terzo passaggio è incentrato sulla protezione dal sole e dagli agenti esterni, quali i cambi climatici e di temperatura, lo smog e l’inquinamento.

Corretto completare la skincare con un’azione rigenerante, che considera l’applicazione, almeno una volta la settimana, di uno scrub antirughe specifico, e di una maschera viso antirughe, per ristorare la pelle e combattere i segni del tempo.

Condividi su:

Seguici su Facebook