Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Allarme caldo torrido: comunicato Protezione Civile Brindisi

Fino al 29 giugno le temperature saranno roventi su tutta la regione Puglia con punte superiore ai 40 gradi nelle zone interne. Attenzione alle persone fragili come anziani e bambini.

Condividi su:

COMUNICATO PROTEZIONE CIVILE BRINDISI

ONDATA DI CALORE 27-29 giugno 2022

L’arrivo di aria calda di origine nord-africana determinerà un ulteriore incremento termico nella nostra Regione nei giorni 27-29 giugno 2022. Le temperature massime previste saranno comprese tra 36-40 °C con locali punte massime superiori ai 40 °C nelle zone interne.

Si invita la popolazione a seguire i consigli generali dettati dal Ministero della Salute:

• Evita di esporti al caldo e al sole diretto nelle ore più calde della giornata (tra le 11.00 e le 18.00);

• Evita le zone particolarmente affollate, in particolare per i bambini molti piccoli, gli anziani, le persone con asma e altre malattie respiratorie, le persone non autosufficienti o convalescenti.

• Evita l’attività fisica intensa all’aria aperta durante gli orari più caldi della giornata.

Trascorri alcune ore in un luogo pubblico climatizzato, in particolare nelle ore più calde della giornata.

• Indossa indumenti chiari, leggeri, in fibre naturali (es. cotone, lino), riparati la testa con un cappello leggero di colore chiaro e usa occhiali da sole.

• Proteggi la pelle dalle scottature con creme solari ad alto fattore protettivo.

• Bevi liquidi, moderando l’assunzione di bevande gassate o zuccherate, tè e caffè. Evita, inoltre, bevande troppo fredde e bevande alcoliche.

• Se l’auto non è climatizzata evita di metterti in viaggio nelle ore più calde della giornata (ore 11-18). Non dimenticare di portare con te sufficienti scorte di acqua in caso di code o file impreviste

• Non lasciare persone non autosufficienti, bambini e anziani, anche se per poco tempo, nella macchina parcheggiata al sole

• Assicurati che le persone malate o costrette a letto non siano troppo coperte.

• In presenza di sintomi dei disturbi legati al caldo contatta un medico

Condividi su:

Seguici su Facebook