Il dramma dell'immigrazione ignorato dalla 'globalizzazione dell'indifferenza'

Toccante visita del pontefice sull'isola di Lampedusa

pubblicato il 08/07/2013 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

La visita a Lampedusa per Papa Francesco è stata un bagno di folla. Il pontefice non ha usato mezzi termini per richiamare tutti dall'indifferenza nei confronti del dramma degli immigrati e dei 'viaggi della speranza' che spesso finiscono in tragedia. Per il Papa ci siamo abituati alle sofferenze degli altri tacciandole come fatti che non ci riguardano. L'omelia celebrata nel campo sportivo di Lampedusa è stata incentrata proprio su questi temi definendo  l'immigrazione una «spina nel cuore» spesso ignorata a causa della «globalizzazione dell'indifferenza».

Dopo essere arrivato, Bergoglio ha lanciato in mare una corona di crisantemi gialli e bianchi per ricordale le oltre 20mila vittime del mare, scomparse tra le onde mentre cercavano di raggiungere l'Italia.

Una visita, quella odierna, colma di momenti toccanti, l'accoglienza e il saluto per il pontefice da parte degli immigrati presenti sull'isola.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password