Tuturano, portato in carcere il 43enne evaso negli scorsi giorni dai domiciliari

L'ufficio di sorveglianza di Lecce ha disposto la misura cautelare in carcere per uomo residente nella piccola frazione brindisina, che il 6 giugno non era stato trovato in casa dai militari dell'Arma.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 10/06/2021 in Attualità da Federico Sanapo
Condividi su:
Federico Sanapo

I carabinieri della stazione di Tuturano (Brindisi), su disposizione dell'ufficio di sorveglianza di Lecce, hanno tratto in arresto con la misura di custodia cautelare in carcere un 43enne del posto. L'uomo, sia lo scorso 7 marzo che il 6 giugno, era evaso dall'abitazione in cui si trovava e dove avrebbe dovuto scontare la pena detentiva al quale era sottoposto. Visti i gravi reati di evasione posti in essere dal soggetto, l'Autorità Giudiziaria ne ha disposto la carcerazione. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato trasferito presso la casa circondariale di Brindisi, dove rimane a disposizione degli inquirenti. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password