Lettere dal futuro – i suoni perduti: il podcast sulla promozione del green life style

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 08/06/2021 in Attualità da Mimmo Caiazza
Condividi su:
Mimmo Caiazza

Il Podcast è on line da martedì 8 giugno sulle principali piattaforme di ascolto

Un progetto concepito dalla partnership tra Italia Power e Nucleo Media Studio con il patrocinio di Oceanus

 

Sabato 5 giugno 2021, data in cui si è celebrata la Giornata Mondiale dell’AmbienteItalia Power, in collaborazione con Nucleo Media studio e con il patrocinio di Oceanus, hanno preannunciato il lancio su tutte le piattaforme, del podcast “Lettere dal futuro - i suoni perduti”.

Un progetto innovativo che racconta, tramite lettere che provengono dal futuro (“Pianeta Terra – anno 2298”), di come l'attuale comportamento umano crei continui danni ambientali, nell’immediato e prossimo futuro.

Queste lettere descrivono, attraverso uno storytelling emozionale ed una costruzione audio immersiva, la completa scomparsa nel futuro di suoni naturali.

Il primo episodio dell'iniziativa è stato dedicato al più grande mammifero mai vissuto sulla terra: “La Balena Azzurra”.

Un progetto concepito grazie alla partnership tra Italia Power, azienda che promuove uno stile di vita green, con il più basso impatto ambientale possibile, e Nucleo Media Studio, ramo di produzioni audio, video e multimediali di Nucleo Studio.

Collaborazione impreziosita dal patrocinio di Oceanus, onlus che promuove e divulga la ricerca scientifica e l'informazione a favore e a salvaguardia degli ecosistemi marini e della salute del Pianeta.

“Il nostro obiettivo è quello di promuovere il green life style- precisano i promotori del progetto- rispettando l'ambiente e proteggendo la salute dell'uomo dai rischi dell'inquinamento. Vivere in un mondo migliore e sano è il nostro desiderio. Tutti noi, insieme, possiamo diventare un inno al cambiamento, e insieme una speranza.”

Il contenuto multimediale è online da martedì 8 giugno 2021, data in cui si è celebrata la Giornata Mondiale degli Oceani (istituita dall’Onu l’8 giugno 1992), sulle principali piattaforme per ascolto podcast, tra cui le note: Spotify, Spreaker, Google podcast, Iheartradio, Deezer,

“Cara umanità, è una donna del futuro che ti scrive, e ti chiede di aprire gli occhi, finché sei in tempo ed ascoltare i suoni della natura...”

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password