Emergenza Covid: Draghi ha rimosso Domenico Arcuri, nominato il generale Figliuolo

Il presidente del consiglio Mario Draghi ha rimosso dal suo incarico il commissario all'emergenza covid Arcuri

pubblicato il 01/03/2021 in Attualità da Armando Travaglini
Condividi su:
Armando Travaglini

È stato rimosso dal proprio incarico Domenico Arcuri, commissario straordinario all’emergenza Covid. Al suo posto il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19.

Palazzo Chigi ha espresso i propri ringraziamento all’ex commissario Arcuri “per l’impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per il Paese.”

Il nuovo commissario Figliuolo, originario di Potenza, è un uomo d’esperienza e molto amato che ha ricoperto molteplici incarichi nella Forza Armata dell’Esercito, interforze e internazionale.

Il generale, formatosi all’accademia militare di Modena come ufficiale d’artiglieria di montagna, è stato in precedenza capo Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa, dal 7 novembre 2018 è Comandante Logistico dell’Esercito.

In ambito internazionale ha partecipato come Comandante del Contingente nazionale in Afghanistan all’operazione ISAF e come Comandante delle Forze NATO in Kosovo (settembre 2014 – agosto 2015).

Il Generale Figliuolo ha ricevuto numerose onorificenze tra le quali la Decorazione di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia, la Croce d’Oro ed una Croce d’Argento al Merito dell’Esercito e NATO Meritorious Service Medal.

I primi commenti sono arrivati dal leader della Lega, Matteo Salvini, che ha commentato così la notizia: “Rimosso il Commissario Arcuri, al suo posto designato il Generale di corpo d’armata Francesco Paolo Figliuolo. Grazie presidente Draghi. Missione compiuta!”

La leader dell’unico partito di opposizione Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, si è dichiarata in sintonia con la scelta operata dal nuovo governo.

“Bene ha fatto il presidente Draghi a rimuovere Domenico Arcuri da commissario straordinario per l’emergenza Covid-19. – afferma la Meloni – Come Fratelli d'Italia siamo stati tra i primi a chiedere di dare un netto segnale di discontinuità sulla pessima gestione del governo precedente.”

“Lo abbiamo detto chiaramente già durante le consultazioni, - prosegue la presidente di FDI -  quando abbiamo consegnato al presidente Draghi un dossier con tutte le anomalie e zone d'ombra della gestione commissariale. Buon lavoro al generale Francesco Paolo Figliuolo per questo importante e delicato incarico. Le nostre idee, le nostre proposte e il nostro contributo in Parlamento sono a sua disposizione.”

Più timide e più accomodanti le parole di Nicola Zingaretti, segretario del PD, affidate ad un tweet: “Augurie buon lavoro al generale Francesco Paolo Figliuolo, che arriva in un momento cruciale di una battaglia che vinceremo.”

“Un ringraziamento – conclude Zingaretti – a Domenico Arcuri che ha gestito una fase complicatissima della lotta alla pandemia.”

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password