Brindisi, in città 415 persone positive al Sars-CoV-2, il sindaco: "Situazione sempre critica"

Il primo cittadino, Riccardo Rossi, ha ricevuto dalla Prefettura i nuovi dati del contagio in città che ammontano a 34 unità nella giornata di ieri 16 novembre. Chiusa una scuola elementare, contagiata insegnante.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 17/11/2020 in Attualità da Federico Sanapo
Condividi su:
Federico Sanapo

Pubblichiamo il comunicato del sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, circa l'emergenza sanitaria provocata dalla pandemia da Sars-CoV-2 nella città di Brindisi. Attualmente sono 415 le persone trovate positive al virus in città e 170 quelle in quarantena presso il loro domicilio. Il primo cittadino invita a rispettare le regole e ha pubblicato il comunicato anche sul suo profilo Facebook ufficiale. 

COMUNICATO DEL SINDACO DI BRINDISI, RICCARDO ROSSI

Ho ricevuto dalla Prefettura il resoconto con il flusso dei dati epidemiologici di Brindisi aggiornati fino al 16 novembre 2020.

Rispetto all’ultima cronologia che vi ho comunicato, il numero delle persone risultate positive in città negli ultimi giorni è il seguente:

14 novembre: 38

15 novembre: 16

16 novembre: 34

Attualmente i positivi a Brindisi sono 415 e le persone in quarantena nel proprio domicilio, in sorveglianza sanitaria da parte di Asl, sono 175.

Ho da poco emesso un’ordinanza per la chiusura della scuola Perasso, a causa della positività al Covid di un’insegnante. Il provvedimento che ha validità fino al 21 novembre, si è reso necessario per consentire ad Asl di effettuare le indagini epidemiologiche e gli eventuali screening.

La situazione è sempre critica, siamo in una fase di crescita della curva dei contagi che ci impone di proseguire nel rispetto di tutte le misure imposte dai decreti, in particolare il distanziamento e l’uso corretto della mascherina.

Andiamo avanti con senso di responsabilità!

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password