Brindisi, 50 positivi alla Covid-19 in città, 180 in tutta la provincia. Sindaco invita alla prudenza

Lo ha annunciato il primo cittadino del capoluogo di provincia pugliese e presidente della provincia Riccardo Rossi in una diretta Facebook. Quaranta casi nell'ultima settimana in città.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 23/10/2020 in Attualità da Federico Sanapo
Condividi su:
Federico Sanapo

Sono 50 le persone positive al coronavirus Sars-CoV-2 all'interno della città di Brindisi, 180 in tutta la provincia. Lo ha annunciato poco fa il sindaco Riccardo Rossi in una diretta Facebook sulla sua pagina ufficiale. Il primo cittadino, nonché presidente della provincia, ha fatto il punto della situazione epidemiologica nel territorio del comune capoluogo informando i cittadini che solo in quest'ultima settimana sono stati rilevati 40 nuovi casi. Per questo il sindaco invita tutti alla prudenza. La situazione, secondo Rossi, non è grave come quella della provincia di Bari o del nord della Puglia, ma quanto sta succedendo in città, con questa nuova escalation di contagi, dovrebbe far riflettere tutti sulla facilità con cui questo virus si diffonde. 

Al Perrino 16 persone ricoverate agli Infettivi, solo 2 in terapia intensiva

Il sindaco ha informato i cittadini anche sulla pressione che stanno vivendo gli ospedali della zona, in particolare l'Antonio Perrino di Brindisi, che è un centro Covid essendo il nosocomio più grande della provincia. Qui ci sono 16 pazienti ricoverati nel reparto di Malattie Infettive, mentre sono solo due quelli ricoverati in terapia intensiva a causa del Sars-CoV-2. Nelle ultime ore sono stati rilevati due casi di positività tra gli studenti dell'Istituto Comprensivo di Bozzano. Perlopiù tutti i ragazzi contagiate nelle scuole sono asintomatici o con pochi sintomi, ma questo non deve far abbassare la guardia ha spiegato Rossi, in quanto proprio costoro rappresentano un pericolo per le famiglie con cui vivono. Per quanto riguarda il trasporto scolastico Rossi ha annunciato che 4 linee saranno potenziate, ma tutto ciò avrà un costo di 1 milione di euro, almeno così ha riferito la Stp, ovvero l'azienda che gestisce il trasporto pubblico locale. 

Un albergo dove i positivi non gravi possano passare la quarantena

Il sindaco Riccardo Rossi ha poi illustrato una serie di misure che l'amministrazione comunale sta prendendo. Si sta pensando, infatti, di individuare un albergo in provincia che possa mettere dei posti a letto a disposizione dei malati Covid non gravi, i quali, senza stare a contatto con i famigliari, verranno ospitati in questa struttura senza poter rappresentare un pericolo per gli altri. Spesso infatti le famiglie vivono in case piccole, dove è difficile mantenere le distanze. Sarà la Protezione Civile regionale a farsi carico dei costi. Infine, ma non per ultimo, il sindaco di Brindisi invita tutti i suoi concittadini a prestare la massima attenzione e soprattutto ad evitare le uscite superflue. "Siamo in una fase delicata" - così ha spiegato Riccardo Rossi al termine della sua diretta Facebook. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password