I Masanielli miglior pizzeria al mondo, ma la miglior novità del 2020 è la Pizzeria IQuintili

I Masanielli di Francesco Martucci si conferma in testa alla prestigiosa classifica di 50 Top Pizza, ma la vera sorpresa è la realtà romana del maestro Marco Quintili che entra per la prima volta nelle top in 18esima pos

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 30/09/2020 in Attualità da Thomas Cardinali
Condividi su:
Thomas Cardinali

 

Trionfa anche quest’anno I Masanielli di Francesco Martucci come miglior pizzeria  e miglior pizza al mondo con la sua speciale Marinara, con tanto di scherzo finale dato che gli organizzatori lo avevano declassato al terzo posto provocando una reazione tutt’altro che sportiva da parte del maestro pizzaiolo più famoso d’Italia. Alla fine però posizione corretta e grande soddisfazione per la pizzeria di Caserta. Il podio è stato completato dalla pizzeria Pepe In Grani da Caiazzo e da I Tigli da San Bonifacio vicino Verona. Straordinario risultato raggiunto dalla Pizzeria IQuintili del Maestro Marco Quintili quello annunciato nella serata del 29 settembre in diretta streaming dall’organizzazione di 50 Top Pizza, popolare magazine dedicato all’arte bianca che con i suoi ispettori sparsi in tutta europa stila la più prestigiosa classifica con pizzerie da tutti gli angoli del Vecchio Continente. La Pizzeria IQuintili ha conquistato un 18esimo posto tra le migliori pizzerie, tra le primissime che realizzano la “contemporanea napoletana” e 4ª classifica tra quelle della Capitale di cui è l’unica in crescita nella speciale graduatoria alle spalle di Seu Illuminati, La Gatta Mangiona e Sbanco. 

Un grande orgoglio per il maestro Marco Quintili, che ha anche ricevuto il premio speciale Pizzeria Novità dell’anno 2020 essendo la Pizzeria IQuintili la migliore delle nuove realtà entrate nell’Olimpo della 50 Top Pizza: “Non ho parole per descrivere la mia gioia e la soddisfazione per questo traguardo. Questo mese di settembre è iniziato con l’InTaste Excellence Award al Festival di Venezia e si conclude con questo riconoscimento e con una posizione che mai avrei pensato di raggiungere. Il grazie più grande va agli ispettori, al mio staff, alla mia meravigliosa moglie che mi aiuta e sostiene sempre e soprattutto ai miei clienti che continuano a sceglierci ogni giorno”. 

 

Il Maestro Marco Quintili, anche apprezzato tecnico del Molino Magri, ha conquistato gli ispettori di 50 Top Pizza grazie al suo panetto da 240 grammi e all’impasto di straordinaria leggerezza condito da un topping realizzato con prodotti di primissima qualità. Grande festa alla Pizzeria IQuintili con un brindisi insieme a tutto lo staff, che rappresenta  per il maestro una grande famiglia. Dopo l’apertura del secondo locale a Via Eurialo 7C, quartiere Furio Camillo, i dipendenti sono diventati 30 e tra pochissimi giorni aprirà anche il terzo locale a Riviera di Chiaia a Napoli.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password