4ward360 tratta con la nanotecnologia il frac di Toscanini restaurato da Sangalli

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 26/09/2020 in Attualità da redazione economica
Condividi su:
redazione economica

Roma 26 Sett.- L’azienda 4ward360 ha restaurato e preservato diversi siti di importanza internazionale, e si è occupata, usano la nanotecnologia, dei tessuti per le creazioni di Federico Sangalli rendendo i suoi capi idrorepellenti, anti macchia e virus e batterio repellenti. La collezione di Sangalli è stata presentata come una piece teatrale nella Sala Verdi del Conservatorio, col quale Sangalli ha un legame particolare, perché ha restaurato il frac di Arturo Toscanini, che Riccardo Muti donò alla scuola di musica della città. «Anche il frac ha avuto, dopo il restauro in atelier, il trattamento di protezione nanotecnologica – conclude Sangalli –. Ulteriore garanzia di conservazione a lungo termine di questo patrimonio della storia musicale italiana. Il brand – aggiunge lo stilista – quest’anno vuole esplorare una femminilità forte ed elegante, riaperta alla sensualità e alla seduzione. «Una collezione che grazie alle nanotecnologie di 4Ward 360 sa di futuro e di benessere, ma che continua a guardare allo stile e a ricercare l’eleganza e la femminilità, rifiutando lo stile “astronauta” o lo stile da scenario apocalittico post catastrofe mondiale, troppo spesso legati alle soluzioni ricercate per i recenti accadimenti», conclude Sangalli. “Il continuo investimento nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni e applicazioni sempre più all’avanguardia, anche in forza delle esperienze maturate in attività di laboratorio e di cantiere – dice la presidente della 4Ward360, Sabrina Zuccalà- ha portato allo sviluppo di sempre nuovi prodotti e tecnologie in grado di rispondere concretamente alle più diffuse criticità nell’ambito della protezione e preservazione dal degrado delle superfici materiche in qualsiasi settore. A distanza di anni 4ward360 vanta innumerevoli brevetti studiati appositamente per offrire nuove e sempre migliori prestazioni alle superfici materiche, questo grazie anche allo stimolo continuo fornito delle specifiche richieste avanzate dalla committenza in base alle proprie esigenze. Il lavoro di 4ward360 spazia proprio a 360° ovvero sul trattamento di qualsiasi superficie materica e la collaborazione con Federico Sangalli, và nella direzione di creare qualcosa di unico in questo settore”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password