Aumentano esponenzialmente i casi di Covid – 19 in Europa. Oms: il mondo rischia ancora due milioni di morti

pubblicato il 26/09/2020 in Attualità
Condividi su:

Non si parla di seconda ondata ma i contagi da coronavirus stanno aumentando ovunque in Europa. I numeri si avvicinano a quelli dei primi periodi della pandemia e l’Organizzazione Mondiale della Sanità avverte che nel mondo si rischiano due milioni di morti. Ancora.

Michael Ryan, direttore per le emergenze ha detto “abbiamo perso un milione di persone in nove mesi e potrebbero volerci altri nove mesi prima di avere il vaccino”. Insistendo sul fatto che per evitare di arrivare a quella cifra bisogna agire immediatamente, “altrimenti guarderemo a quel numero, e purtroppo a uno molto più alto”.

In USA si stanno superando i 7 milioni di casi da inizio pandemia e nel resto d’Europa il virus circola ancora molto. La Francia ha già adottato nuove misure di contenimento e lockdown parziali ma nonostante ciò i numeri dei positivi aumentano, facendo registrare 15.797 casi nelle ultime 24 ore. In undici delle maggiori città francesi sono state dichiarate “zone di allerta rinforzate”, con una chiusura dei bar dalle 22.00 ma a Marsiglia centinaia di manifestanti sono scesi in piazza per protestare contro la chiusura di ristoranti e bar per due settimane. La Spagna invece conta 12.272 positivi in 24 ore con 120 morti. Anche in Regno Unito i casi aumentano. Qui si registra un nuovo picco: 6.874 contagi nelle ultime 24 ore. Preoccupazione anche in Germania. Dopo la riapertura delle scuole quasi 50 mila ragazzi tedeschi sono già in quarantena.

In Italia i positivi attualmente sono 1.912, in lieve aumento quotidiano. Proprio ieri l’Oms aveva elogiato il nostro paese tramite la sua pagina Twitter scrivendo che “il governo e la comunità, a tutti i livelli, hanno reagito con forza e hanno ribaltato la traiettoria dell’epidemia con una serie di misure basate sulla scienza”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password