Emilia Romagna. A Zocca un "filo rosso" con i disabili, nasce "prima gli ultimi"

L’assessore Rossi Torri: "Progetto che ci aiuterà ad aiutare in modo tangibile i più deboli"

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 22/09/2020 in Attualità da Redazione
Condividi su:
Redazione

 

Nel modenese, nel comune di Zocca, é stato siglato l’accordo tra l’Amministrazione comunale nella persona dell’Assessore ai Servizi Sociali Susanna Rossi Torri e la società ‘Il Fiocco Rosso Srl per la realizzazione del progetto ‘Il Fiocco Rosso’ che nasce con una priorità: "prima gli ultimi". Il progetto mira ad avere un occhio di riguardo verso la  popolazione anziana ed i bambini, concentrandosi principalemente sui bisogni delle persone più fragili.

"Si è scelto – fanno sapere gli amministratori locali – di volere indirizzare le spese pubblicitarie delle aziende private territoriali e non, a favore di autoveicoli attrezzati opportunamente per il trasporto di persone disabili e per il trasporto sociale. Verrà inoltre realizzata un’applicazione fruibile sui sistemi 'android' e 'Ios' per comunicare con i cittadini e rendere semplice la fruizione dei servizi offerti dall’Amministrazione su: trasporti, itinerari turistici, storia del Comune e servizi vari. Il progetto contribuirà a rendere Zocca in linea con i tempi e, come sempre, attenta ai suoi cittadini più fragili”.

L’assessore Rossi Torri, esprimendo grande soddisfazione, ha affermato: “Sono profondamente grata alla società ‘Il Fiocco Rosso’ per averci individuati quali destinatari di questo importante progetto che ci permetterà di aiutare in modo tangibile e significativo quelle realtà del nostro territorio che quotidianamente si spendono per aiutare le fasce più deboli della popolazione”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password