Gli Emirati lanciano la prima sonda araba su Marte, Al-Amal

pubblicato il 02/08/2020 in Attualità da Marica Marietti
Condividi su:
Marica Marietti

Il 20 luglio scorso gli Emirati Arabi Uniti hanno lanciato la loro sonda Al-Amal (speranza) sul pianeta rosso. Per la prima volta, quindi, un paese arabo intraprende una missione interplanetaria.

Il decollo è avvenuto dopo alcuni rinvii causa maltempo da un lanciatore giapponese, nel centro spaziale Tanegashima, nel sudovest dell’isola nipponica. L’operazione, andata a buon fine, ha entusiasmato il Mohammed bin Rashid Space Center (Mbrsc), il centro che ha guidato il progetto. La conquista di Marte degli Emirati è stata portata avanti da un team di 450 persone, la metà delle quali, arabe.

Entro febbraio 2021 la sonda dovrebbe raggiungere l’orbita di Marte.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password