Le vacanze degli italiani: entro i confini e di pochi giorni

Vanno male le città d’arte mentre Sicilia, Toscana e Puglia sono le mete privilegiate

pubblicato il 12/07/2020 in Attualità
Condividi su:

Le scelte degli italiani in fatto di vacanze per quest’anno seguono rotte diverse dal solito. Si scelgono soggiorni brevi e vicino casa legati al mare, all’enogastronomia, al benessere e alla natura mentre le città d’arte stanno soffrendo maggiormente la crisi. Inoltre moltissimi sono ancora indecisi.

Questo è quello che emerge dall’indice di fiducia del viaggiatore calcolato tramite le interviste dell’osservatorio Confturismo Confcommercio e Swg. A giugno il 93% degli italiani farà le ferie in Italia.

Mentre Sicilia, Toscana e Puglia sono le mete preferite, le città e i luoghi d’arte scendono al quarto posto al 15%, contro il 22% dello scorso anno. Solo il 7% andrà all’estero, ma restando sempre in Europa. Grecia, Francia e Spagna le più ambite, l’Austria sorpassa l’Inghilterra per la scarsa fiducia di quest’ultima nel fronteggiare il covid.

Altro dato significativo è quello relativo alla durata del soggiorno fuori porta, quasi 4 intervistati su 10 pensano di organizzare una vacanza breve (2/3 giorni) non lontano da casa.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password