Scuola, Meluzzi: "Con la mascherina i nostri figli rischiano gravi danni psichiatrici"

"Non sviluppano il virus, difendiamoli dai danni della museruola"

pubblicato il 25/06/2020 in Attualità da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

"Voglio da padre, prima ancora che da medico e psichiatra, magari come nonno o zio, lanciare un appello che riguarda tutte le famiglie e tutti i bambini che attendono di ritornare necessariamente e velocemente a scuola". Così Alessandro Meluzzi in un video sul proprio profilo Twitter.

"Io credo che noi dovremmo valutare anche con una commissione magari internazionale di neuropsichiatri, quali danni si darebbero a questa generazione che va tra i 5 e 14 anni di presenza in classe con le mascherine, creando un grave disturbo del comportamento a fronte di un vantaggio virologico minimo, in bambini che come ben si è visto non sviluppano la malattia, e chi sostiene che potrebbero trasmetterla ai nonni, bhe, la mascherina diamola ai nonni".

"Lasciamo che i bambini possano parlare, giocare, parlare, toccarsi, incontrarsi, perché i danni psichici che subiranno mandandoli a scuola con la museruola, sarebbero assai più grandi dei vantaggi virologici che sono minimi. Come in tutto il mondo i bambini tornino a scuola in modo normale. Altrimenti, la follia di questo paese, non avrà recupero neanche nel futuro delle prossime generazioni, difendiamo i bambini dalle museruole e dalle mascherine".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password