200 euro per evitare la pubblicazione di scatti hot, condannato

L'uomo è stato ritenuto colpevole di estorsione a sfondo sessuale

pubblicato il 29/01/2014 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

È stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione l'uomo di Casoli (provincia di Chieti), che ha minacciato la donna con la quale aveva avuto una relazione di diffondere alcuni scatti hard sul web.

La condanna per Nicola Spinelli Croce, 51enne, è per estorsione a sfondo sessuale e dovrà - oltre a scontare la pena - pagare 800 euro di multa e 2.500 euro di risarcimento danni alla vittima. 

L'uomo era stato arrestato il 16 ottobre scorso. Aveva chiesto 200 euro alla donna minacciandola con le immagini in suo possesso. La vittima della minaccia, convinta che le richieste di Spinelli non si sarebbero fermate, decise di denunciarlo. In precedenza, il condannato era stato rinviato a giudizio per stalking sempre nei confronti della ex convivente. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password