Chat giudici e PM pubblicate da ‘La Verità’ sono insulto allo Stato, mi aspetto intervento CSM e Mattarella

dichiarazione di Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia)

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 22/05/2020 in Attualità da Filippo Ortenzi
Condividi su:
Filippo Ortenzi

Quello che abbiamo letto oggi sul quotidiano “La Verità”, che ha pubblicato delle chat di alcuni giudici e pm, è un insulto allo Stato e alla stragrande maggioranza dei magistrati che ogni giorno servono fedelmente la Nazione, rispettano la separazione dei poteri e dedicano la loro vita a difendere la legalità e la giustizia. Inaccettabile che dei magistrati dicano che l’allora Ministro dell’Interno Salvini debba essere attaccato penalmente, per calcolo politico, anche se agiva correttamente. In uno Stato normale questi personaggi sarebbero già stati cacciati dalla magistratura. Mi aspetto un immediato intervento del CSM e del Presidente della Repubblica. Il premier Conte, nei suoi infiniti monologhi e discorsi, ha parlato anche di riforma della giustizia. Su questo siamo d’accordo: la prima riforma della giustizia da fare è liberare la magistratura dal cancro delle correnti, dal mercanteggiamento di poltrone e incarichi e dai giochi di potere della politica. Mettiamoci subito al lavoro.

on. Giorgia Meloni

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password