Coronavirus: è il momento giusto per comprare casa?

pubblicato il 21/05/2020 in Attualità
Condividi su:

Da quando il coronavirus è arrivato anche in Italia sono cambiate molte, moltissime cose ed è proprio il caso di dirlo: prima di tornare alla vera normalità dovremo attendere ancora diversi mesi. Certo, l’emergenza sta rientrando ma il Covid-19 non è scomparso ed il pericolo di una seconda ondata è purtroppo sempre dietro l’angolo. Nonostante tutto però, qualche lato positivo a ben guardare lo possiamo trovare. Quello attuale è un periodo storico senza precedenti, che per alcuni potrebbe rivelarsi vantaggioso. Parliamo di chi aveva intenzione di acquistare una nuova casa, per esempio: sembra proprio che questo sia il momento giusto per investire nel mercato immobiliare, sempre a patto che ci si possa permettere di farlo.

Prezzo degli immobili in calo nei prossimi anni

Secondo gli esperti, il prezzo medio degli immobili calerà in modo vertiginoso nel prossimo futuro: si parla di un decremento del 16% da qui al 2023 e quindi di un trend particolarmente interessante per chi era in procinto di acquistare casa. Sin da ora si trovano offerte più che vantaggiose: basta dare un’occhiata agli annunci su Tecnocasa.it per farsi un’idea della convenienza dei prezzi nel mercato attuale.

Attualmente si trovano già diverse offerte, ma la tendenza andrà al ribasso per quanto riguarda i prezzi dunque forse conviene attendere ancora qualche mese per approfittare di quelle più vantaggiose. Quel che è certo è che il mercato immobiliare purtroppo entrerà in crisi e questo significa che i prezzi delle case saranno decisamente più vantaggiosi.

Meno persone compreranno casa

A contribuire all’abbassamento dei prezzi delle case sarà anche l’inversione di tendenza che si è già verificata: sempre meno persone acquisteranno un nuovo immobile. Questo per vari motivi: c’è ancora molta paura nell’aria, incertezza sul futuro, una minore capacità di spesa visto che in diversi hanno perso il lavoro o si trovano comunque in grandi difficoltà economiche. Quello che si prospetta è un periodo di crisi ed è quindi normale che molti di coloro che avevano intenzione di investire nel mercato immobiliare si siano oggi tirati indietro.

Mutui a tassi più favorevoli

Per quanto riguarda l’accesso al mutuo, i tassi rimarranno decisamente convenienti nel prossimo periodo e a giocare un ruolo di primo piano in tal caso è stata la Bce. Eventualmente c’è anche la possibilità di rinegoziare il mutuo dunque l’accesso alle linee di credito in questo e nel prossimo periodo sarà senz’altro più favorevole. Anche questo fattore rende vantaggioso l’investimento, per coloro che possono permetterselo naturalmente.

Ecobonus per la ristrutturazione

Chi aveva intenzione di acquistare casa per poi ristrutturarla, si trova attualmente in una condizione più che favorevole, che possiamo definire senza precedenti. Come annunciato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte pochi giorni fa infatti, nel nuovo decreto Rilancio è prevista una misura specifica per rilanciare il settore dell’edilizia. Se il provvedimento sarà approvato, si potrà approfittare del bonus ristrutturazione del 110% il che significa che non si spenderà nemmeno un euro per rinnovare casa, a patto che siano intraprese misure di miglioramento energetico. Questa è una novità che se sarà approvata in via definitiva potrebbe rappresentare un grande vantaggio.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password