Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rebecca Caligiuri sarà curata: Istituzioni, Tv e Show Business superano le barriere del Coronavirus e degli schieramenti politici

Meravigliosa gara di solidarietà trasversale per aiutare la ragazza affetta da una malattia rara. Il grande cuore di Eros Ramazzotti

Condividi su:

Rebecca Caligiuri, la ragazzina di 14 anni affetta da due rare patologie, la Malformazione di Chiari e l’ipotensione liquorale, potrà essere operata in Germania il 4 maggio prossimo malgrado il lockdown europeo. Questo grazie a una gara di solidarietà trasversale che ha coinvolto politica - tutti gli schieramenti - e il mondo dello spettacolo con Eros Ramazzotti che ha dimostrato ancora una volta il suo cuore d'oro.  Un caso sollevato in molti gruppi facebook dalla social media manager Flaviana Basta, che si è presa particolarmente a cuore il caso della sfortunata ragazza. Dopo che la questione di Rebecca è finita alla ribalta mediatica, la mamma di Rebecca, la signora Alessia Uifuzzi, ha voluto ringraziare sulle sue pagine social le tante persone che si sono mobilitate per la figlioletta, superando le barriere dell'isolamento e dell'emergenza pandemia, ma anche quelle politiche e di appartenenza partitica. 

Scrive la signora Alessia: "Ringrazio in primis il Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Sanità della Regione Piemonte Andrea Cane e la Portavoce del Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio , il Portavoce del meetup del M5S Matteo Locatelli, il Consigliere Comunale di Chieri e Presidente dell’AIEF-Associazione Infanzia e Famiglia Tommaso Varaldo, la Deputata Jessica Costanzo, la Dr.ssa Flaviana Basta Social media Manager e il mitico Eros Ramazzotti perché oltre ad avermi aiutata professionalmente, sono stati quotidianamente di grande supporto emotivo in questo terribile momento di sconforto e di buio totale. Ringrazio il Dr. Flavio Giordano dell'Ospedale Meyer di Firenze per la professionalità e umanità dimostrata in questi anni di sofferenza, e la Dr.ssa Martini Dirigente medico dell'ASL TO4 della sezione di neuropsichiatra infantile".

"Ringrazio inoltre per l'impegno profuso" prosegue la signora Alessia, "l'Onorevole Francesca Bonomo, la Senatrice e Presidente Commissione Bicamerale Infanzia e Adolescenza Licia Ronzulli, l'Onorevole Matteo Salvini, l'Onorevole Alessandra Locatelli, l'Onorevole Daniela Ruffino e l'Onorevole Giorgia Meloni. Grazie al Direttore Mario Giordano della trasmissione "#FuoriDalCoro" di Rete4, ai giornalisti dei media e della tv Mediaset e Rai. Grazie all'impegno di queste persone, siamo giunti all'attenzione dello staff del Ministro degli affari esteri Luigi Di Maio, che è riuscito a sbloccare una situazione che sembrava non aver futuro".

E ancora: "Un caloroso ringraziamento anche all'Associazione Aima Child Simona Ielmini Aima X (Associazione Italiana Malformazione di Chiari) di cui sono Referente Regionale, per averci aiutati in questi anni a cercare di divulgare in Italia le tecniche diagnostiche e chirurgiche ad altissima specializzazione estere per il trattamento dell'ipotensione liquorale spontanea. (speriamo in futuro di poter avere maggior riscontro). Grazie alla mia famiglia, a tutti gli amici, parenti e conoscenti che mi hanno sorretta e aiutata a non crollare".

Una bellissima pagina di solidarietà che commuove e dona speranze per un futuro in cui, sempre più, le barriere fra schieramenti possano venire abbattute per le buone cause come quella di Rebecca. 

Condividi su:

Seguici su Facebook