Morti sul lavoro. Fasola (UGL): “La sicurezza nel palermitano, anzitutto una questione culturale”

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 24/10/2019 in Attualità da Filippo Virzì
Condividi su:
Filippo Virzì

Ancora un incidente mortale sul lavoro in provincia di Palermo, a Sclafani Bagni,  dove un uomo è rimasto schiacciato dalla ruspa che stava manovrando.
“Ci uniamo al dolore dei familiari – dichiara Franco Fasola, Segretario responsabile dell’Ugl di Palermo – ma non possiamo fare a meno che ribadire che la sicurezza parte da un fattore culturale, dalle scuole in particolare, dovrebbe essere inserita fra le materie d’insegnamento, oltre che dalla prevenzione nei luoghi di lavoro, l’approssimazione si sta traducendo in una scia di sangue”.  "Il nostro sindacato - conclude - si è fatto promotore in tutto il territorio nazionale della manifestazione itinerante #lavorarepervivere, la sicurezza è un investimento,non un costo”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password