Marcello De Vito arrestato per corruzione, Di Maio: "E' fuori da M5S"

Il presidente dell'assemblea capitolina è coinvolto nell'inchiesta sul nuovo stadio della Roma

pubblicato il 20/03/2019 in Attualità da Redazione
Condividi su:
Redazione

Marcello De Vito di M5S, presidente dell'assemblea capitolina, è stato arrestato dai carabinieri per corruzione nell'ambito della inchiesta della Procura sul nuovo stadio della Roma. Sono in corso perquisizioni in Campidoglio da parte dei carabinieri nell'ambito dell'operazione che ha portato all'arresto. Le perquisizioni stanno interessando anche uffici di Acea, l'Italpol e la Silvano Toti Holding Spa.

"Marcello De Vito è fuori dal MoVimento 5 Stelle. Mi assumo io la responsabilità di questa decisione, come capo politico, e l'ho già comunicata ai probiviri", annuncia Di Maio via Facebook. "Nessuno sconto a chi ha sbagliato", dice anche la sindaca Virginia Raggi aggiungendo che "non c'è spazio per le ambiguità".

Fonte: Ansa.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza