Mutazioni per l'incidente di Fukushima: il calamaro gigante diventa una bufala

La prima grande notizia falsa del 2014, diventata virale, è stata pubblicata da Lightly Braised Turnip

pubblicato il 10/01/2014 in Attualità da redazione
Condividi su:
redazione

E' da giorni che sui social network sta impazzando la notizia, falsa, del calamaro gigante trovato lungo la spiaggia di Santa Monica, California. La prima grande bufala del 2014, diventata virale, è stata pubblicata da Lightly Braised Turnip, sito ormai noto per la "credibilità" delle sue notizie mai, tra l'altro, rettificate. L'articolo, corredato con tanto di foto, è stato condiviso da milioni di utenti sia su Facebook sia su Twitter facendo il giro del mondo.

La bufala del calamaro gigante che ha fatto "impazzire" il web
Tra i primi a scovare il fake creato ad arte è stato il blog bufaleuntantoalchilo. Amanti zoologi, quindi, non sperate, perché neanche le parole dello pseudo-biologo, che attribuivano il problema di gigantismo del mollusco (50 metri di lunghezza) al disastroso incidente di Fukushima del 2011, sono vere. Qui potete vedere la foto originale poi utilizzata nella bufala.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password