Scegliere la macchina per il caffè giusta? Ecco come fare!

pubblicato il 14/03/2019 in Attualità
Condividi su:
caffè

La quantità di macchine per il caffè che si possono trovare in commercio è davvero elevata. Ciò può rendere la scelta estremamente complessa, soprattutto se non si è degli esperti e ci si trova ad affrontare questa sfida per la prima volta. La cosa migliore da fare in questo caso è, sicuramente, è tenere in considerazioni alcuni aspetti fondamentali ed avere ben chiare le proprie esigenze. Sei alla ricerca di una macchina caffè Krups? La scelta del marchio è certamente importante, ma prima di tutto è fondamentale conoscere le tipologie disponibili in commercio, così da attuare una prima importante scrematura.

Le più esclusive sono le macchine per il caffè automatiche, che sono facili da utilizzare, in quanto prevedono solo di caricare i chicchi di caffè. Il bello di questi apparecchi è che permettono di cerare miscele personalizzate ed uniche. L'unica pecca che si può riscontrare è legata al prezzo d'acquisto, che è piuttosto elevato. Economiche, invece, sono le macchinette da caffè a cialde, che richiedono l'impiego di caffè in polvere.

Non consentono di ottenere subito buoni risultati, ma soprattutto producono numerosi scarti e sono difficili da pulire. Attualmente tra le macchinette per il caffè più diffuse si ritrovano quelle a cialde, che sono estremamente pratiche, vantano un buon rapporto qualità-prezzo e non sono difficili da mantenere. Tuttavia, le capsule sono decisamente costose e producono molti rifiuti. Infine, è possibile acquistare anche macchine da caffè manuali, che richiedono la gestione della preparazione e sono difficili da pulire.

L'importanza di stabilire un budget di spesa

Le macchinette per il caffè hanno un costo variabile. Di fatto, per quanto riguarda il prezzo, molto dipende dalle funzioni disponibili, dalla tecnologia, dalla qualità del caffè prodotto e dagli accessori garantiti. Di norma, man mano che la cifra sale, le prestazioni tendono a diventare più elevate.

Tuttavia, è anche vero che è possibile trovare eccellenti modelli di macchine per il caffè economici. La cosa migliore, è fissare un budget di spesa preciso e valutare esclusivamente le macchinette che vi rientrano. In questo modo la scelta sarà più semplice e verrà preservato anche il portafoglio. Inoltre, è bene tenere a mente che risparmiare è più semplice, se si cercano modelli base e non troppo accessoriati.

Detto ciò, però, bisogna considerare anche che a definire il costo di una macchina per espresso, non è solo il prezzo iniziale, ma anche il denaro necessario per acquistare il caffè nella modalità prevista dall'apparecchio (cialde, capsule, caffè in chicchi, caffè in polvere). Per tanto è importante non sottovalutare tale aspetto in fase di acquisto.

Caratteristiche e manutenzione delle macchinette per il caffè

In fase di acquisto di una macchina per il caffè è importante valutare, non solo la tipologia, ma anche altri aspetti fondamentali, come le funzionalità aggiuntive, i materiali di costruzione, gli accessori in dotazione, il peso e le dimensioni e la qualità del caffè prodotto.

Tuttavia, è fondamentale considerare anche il tipo di manutenzione che deve essere attuato sulle varie macchinette, così da capire se siano compatibili con il proprio stile di vita. Infatti, gli apparecchi pensati per fare il caffè devono essere regolarmente puliti, in modo da non compromettere il gusto e la corretta erogazione delle bevanda.

Tendenzialmente, i modelli automatici sono quelli che richiedono una minore manutenzione, per tanto sono indicati per le persone che hanno poco tempo a disposizione. A metà strada si trovano, invece, le macchinette a cialde ed a capsule, che non prevedono interventi eccessivi, se non 3-4 cicli di decalcificazione all'anno. Le più difficile da tenere, invece, sono le macchinette manuali, che necessitano di una manutenzione costante.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza