Daniele Nardi e Tom Ballard sono morti: individuati i loro corpi sul Nanga Barbat

Annunciata la fine delle ricerche. La famiglia dell’italiano: “Disperati, ma lo accettiamo”

pubblicato il 09/03/2019 in Attualità da Redazione
Condividi su:
Redazione

"Con grande dolore informo che le ricerche di Daniele Nardi e Tom Ballard sono terminate avendo Alex Txikon e i soccorritori confermato che le sagome individuate a circa 5.900 metri sono quelle di Daniele e Tom". La conferma ufficiale della fine delle ricerche dei due alpinisti dispersi dal 24 febbraio scorso su un versante del Nanga Parbat, è arrivata via Twitter da Stefano Pontecorvo, ambasciatore italiano in Pakistan.

“Daniele rimarrà un marito, un padre, un figlio, un fratello e un amico perso per un ideale che, fin dall'inizio, abbiamo accettato, rispettato e condiviso". È quanto scrive su Facebook la famiglia di Daniele Nardi. “Siamo affranti dal dolore; vi comunichiamo che le ricerche di Daniele e Tom sono concluse. Una parte di loro rimarrà per sempre al Nanga Parbat", aggiungono i familiari di Nardi. "Il dolore è forte; davanti a fatti oggettivi e, dopo aver fatto tutto il possibile per le ricerche, dobbiamo accettare l'accaduto".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza