Spread: Della Vedova, "Risultato del lavoro serio sui conti di Monti e Letta"

Il portavoce di Scelta Civica: "Ora il governo deve fare un salto di qualità su lavoro, liberalizzazioni, fisco e PA"

pubblicato il 06/01/2014 in Attualità da Redazione
Condividi su:
Redazione

"Il calo dello spread sotto i 200 punti è il risultato del lavoro serio sui conti impostato da Monti e proseguito da Letta". Lo dichiara il senatore Benedetto Della Vedova, portavoce di Scelta Civica.

"La diminuzione dei tassi di interesse sul debito pubblico italiano - aggiunge Della Vedova - pur considerando che la bassa inflazione incide sui tassi reali, rappresenta un dividendo che va investito in riforme strutturali per rilanciare la produttività e la competitività dell'economia italiana e può creare, con la riduzione della spesa pubblica, spazi concreti di riduzione del carico fiscale su imprese e famiglie.Su lavoro, liberalizzazioni, fisco e pubblica amministrazione l'azione del Governo è fin qui stata, per molte ragioni, debole e contraddittoria quando non del tutto assente".

Il patto di Coalizione che Scelta Civica chiede da mesi e che Letta concorderà con la nuova maggioranza nei prossimi giorni "dovrà far fare un salto di qualità su questi temi. Questa - conclude Della Vedova - è per Scelta Civica una condizione irrinunciabile, anche per mettere a frutto e far proseguire la riduzione dello spread con i titoli tedeschi".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password