Calabria, famiglia travolta da treno: muoiono due bambini, grave la madre

Le vittime avevano 12 e 6 anni. La piccola sarebbe sfuggita al controllo della donna

pubblicato il 08/08/2018 da Nicola Di Santo in Attualità
Condividi su:
Foto Ansa

Due bambini di 12 e 6 anni sono morti sul colpo dopo essere stati investiti da un treno lungo la linea jonica a Brancaleone, in provincia di Reggio Calabria. La madre delle due vittime, investita anche lei dal convoglio, é rimasta ferita in modo grave ed é stata ricoverata in ospedale con prognosi riservata.

L'incidente si é verificato in contrada "San Giorgio", tra Brancaleone e Locri. Secondo una prima ricostruzione, i bambini, un maschio di 12 anni e una femmina di 6, stavano raggiungendo il mare insieme alla madre. La bimba sarebbe sfuggita di mano alla genitrice prima dei binari. Mentre li attraversavano, nessuno di loro si sarebbe accorto del sopraggiungere del treno, partito da Reggio Calabria e diretto a Catanzaro Lido, che li ha travoliti in pieno.

La donna, di 49 anni, é stata portata negli Ospedali riuniti di Reggio Calabria. Le sue condizioni sono molto gravi: è in coma dopo aver riportato un grave trauma cranico e fratture multiple al bacino e a una spalla. Sarà operata per ridurre soprattutto le conseguenze del trauma cranico. 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con la tua mail

Video in evidenza