Guardiagrele location di “Top Chef”

Cittadinanza onoraria allo Chef Mauro Colagreco

pubblicato il 04/05/2017 in Attualità da Chiara pirani
Condividi su:
Chiara pirani

Guardiagrele si conferma, ancora una volta, capitale indiscussa del gusto e della cucina di eccellenza.
Il nostro borgo sarà, infatti, la location prescelta per disputare la gara di “Top Chef”, programma del canale Nove, in cui cuochi professionisti si sfidano a colpi di ricette e creazioni culinarie, sotto gli occhi attenti ed esperti di una giuria d'eccezione, composta dalla nizzarda Annie Feolde, la prima donna ad aver ottenuto tre stelle Michelin, da Giuliano Baldessari, amante degli abbinamenti culinari semplici e schietti, e da un graditissimo “compaesano”.
“Soprattutto,” dice il sindaco Simone Dal Pozzo, “ospiteremo il ritorno a Guardiagrele dello Chef Mauro Colagreco, quarto nella classifica mondiale con il suo ristorante “Mirazur”, locale situato in un ambiente idilliaco, immerso nel verde, a Mentone, in Costa Azzurra.”
Lo chef, premiato nel 2006 come “Rivelazione dell'anno”, in meno di un anno, ottiene la sua prima stella Michelin; poi, nel 2009, Mirazur diventa ufficialmente uno dei migliori ristoranti al mondo, in quello stesso anno, Mauro Colagreco viene anche nominato “Cuoco dell'anno” dalle prestigiosa guida Gault & Millau ed è il primo chef non francese a ricevere il titolo: nel febbraio 2012, perciò, la seconda stella Michelin non tarda ad arrivare.
“La famiglia di Mauro è originaria di Guardiagrele e avremo l'onore di conferirgli la cittadinanza onoraria.”, prosegue il sindaco, “Si tratta di una eccezionale occasione di promozione della nostra città!”.
Non ci resta che prepararci alla vista di piatti straordinari, che delizieranno i nostri occhi e, chissà, magari anche i palati, ed essere pronti, soprattutto, ad accogliere tra i nostri cittadini un personaggio d'eccezione come lo Chef Colagreco.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password