Le Storie del Borgo aprono la 2^ Festa del Borgo 2017

Un evento per ripercorrere la nostra storia

pubblicato il 20/07/2017 in Attualità da Chiara pirani
Condividi su:
Chiara pirani

Sarà piazza Santa Maria Maggiore la suggestiva location in cui sabato 22 luglio, a partire dalle ore 18, verrà inaugurata la 2^ Festa del Borgo 2017
La particolare ricorrenza sarà aperta dalla presentazione del libro Le Storie del Borgo, di Elsa Flacco e Lucio Taraborrelli, Edizioni SIGRAF 2017.

“L'idea ha preso forma in occasione della prima edizione della Festa, l'anno scorso, quando l'Amministrazione comunale ci ha proposto di trovare una maniera semplice ed originale per raccontare la storia della nostra città.”, spiegano gli autori, “Abbiamo deciso, così, di individuare sei personaggi - noti o meno noti - che, traendo spunto dalle proprie vicende personali, raccontassero anche quelle della città.”

La scelta cadde su Tommasa di Palearia, contessa di Manoppello nel XIII sec., Napoleone II Orsini, anch'egli conte di Manoppello, vissuto alla fine del '300, Nicola da Guardiagrele, il celebre orafo e scultore, emblema del nostro borgo, poi il pittore Nicola Ranieri, testimone dei tragici fatti del febbraio 1799, il brigante Domenico Di Sciascio, forse poco conosciuto ai cittadini, ma assai noto alle cronache giudiziarie ai tempi dell'Unità d'Italia, e infine il poeta dialettale Modesto Della Porta, caro a tutti i Guardiesi, vissuto nella prima metà del '900.
I testi sono stati impostati sotto forma di monologhi teatrali e recitati da attori in costume durante la 1^ Edizione della Festa.

A seguito delle sollecitazioni dell'Amministrazione comunale, e in particolare del Sindaco Simone Dal Pozzo, i sei monologhi, arricchiti da note storiche e biografiche, hanno dato vita al libro Le Storie del Borgo.

E quale occasione migliore per presentarlo, se non quella stessa da cui ha avuto origine?
Sarà proprio il libro, infatti, a inaugurare la 2^ Edizione della Festa che si svolgerà nel cuore di uno dei "Borghi più belli d'Italia".

“Nel corso della presentazione, due dei sei personaggi (Napoleone Orsini e il brigante Di Sciascio), racconteranno la loro "storia", mentre gli altri quattro lo faranno durante la serata, a partire dalle ore 20, in altrettanti "punti strategici" della città: Tommasa di Palearia davanti al portale di San Francesco, Nicola da Guardiagrele nella piazza cittadina che porta il suo nome, sotto gli stemmi delle famiglie nobili guardiesi, il pittore Nicola Ranieri dentro il suggestivo cortile di Palazzo Elisii, lungo via Tripio, e Modesto Della Porta nei pressi della casa natale del poeta, davanti alla chiesa della Madonna del Carmine; i monologhi teatrali saranno accompagnati da musiche d'epoca. I "Sei personaggi in cerca... d'attore" verranno messi in scena dalle Compagnie "Teatro del Giardino" e "Teatro dell'Aventino", sotto la regia e la direzione artistica di Fabio Di Cocco.”, proseguono gli autori.

Durante la presentazione del libro e nel corso della Festa del Borgo, l'artista Livio Taraborrelli esporrà sotto il portico di Santa Maria Maggiore gli originali dei disegni che arricchiscono le pagine del volume.
Inoltre, nel corso della serata, lungo le strade e le piazze del borgo, sarà possibile degustare specialità gastronomiche tipiche del territorio, ma anche le modalità di pagamento ci porteranno indietro nel tempo: si potrà, infatti, acquistare solo tramite i bolognini, le antiche monete medievali di Guardiagrele, che si potranno cambiare presso apposite "agenzie di cambio".
Perciò, non perdete l'occasione di ripercorrere la nostra storia attraverso le pagine, i cibi e i luoghi della tradizione!

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password