Marco Della Noce, il comico di Zelig che vive in auto: "Rovinato dalla separazione"

Già scattata la gara di solidarietà per aiutare l'artista

pubblicato il 19/10/2017 in Attualità da Redazione
Condividi su:
Redazione

Marco Della Noce, celebre cabarettista che ha conosciuto una grande popolarità grazie alla trasmissione televisiva "Zelig", al giorno d'oggi è costretto a vivere in auto, dopo essere finito sul lastrico in seguito alla separazione dalla moglie.

A darne notizia il quotidiano "Il Giorno", che ha raccontato le sue vicissitudini. Della Noce sarebbe stato sfrattato dalla sua casa di Lissone, in provincia di Monza. I servizi sociali del Comune gli starebbero cercando una sistemazione, ma nell'attesa non ha un posto dove dormire. Così si è ridotto a stare in auto. Una decisione dovuta al sequestro della partita Iva per garantire alla moglie il pagamento degli alimenti per i figli.

"Il provvedimento - racconta  - ha annullato la mia visibilità professionale, televisioni e agenzie mi hanno chiuso la porta in faccia, molti colleghi hanno preferito ignorarmi". Ora è in attesa della decisione dei giudici ai quali ha chiesto una revisione della cifra stabilita per il mantenimento.

Saputa la notizia, un gruppo di attori e cabarettisti italiani si è immediatamente attivato in suo soccorso. Tra questi Stefano Chiodaroli, Francesco Rizzuto, Enzo Polidoro, Eugenio Chiocchi e il "Grande mago" Francesco Scimemi, i quali stanno cercando di organizzare una serata con spettacoli per raccogliere fondi da dare al cabarettista.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password